Magento 2

Mage Titans Italy 2016

Foto durante uno speech al Mage Titans Italy 2016

Gestione Cron Job Magento 2

Magento 2, esattamente come il suo predecessore Magento 1, utilizza i­­­­ cron job­­ per programmare l’esecuzione in maniera del tutto automatica di determinati compiti in specifici momenti.

Tra i cron job fondamentali di Magento ci sono attività indispensabili come:

You did not sign in correctly or your account is temporarily disabled

Potrebbe capitare che, dopo svariati giorni senza accedere al backend del vostro sito, provando a rientrarci, vi compaia uno strano messaggio di errore: "You did not sign in correctly or your account is temporarily disabled" senza riuscire ad effettuare il login.

Bene, non spaventatevi!

E' Magento che, a seguito di troppi tentativi di accesso falliti o dopo una lunga inattività da parte vostra, blocca l'utenza per una questione di sicurezza.

Come cambiare il paese di default nella pagina di checkout in Magento 2

Nel Onepage Checkout proposto da Magento 2, il primo passaggio richiesto al cliente è la compilazione della form con i dati relativi all'indirizzo di spedizione.

Tra queste informazioni­ esiste il campo 'Country', un menu a tendina con tutti paesi disponibili, precedentemente ­selezionati in fase di configurazione.

Bug caricamento favicon in formato .ico o .apng

Uno dei primi passaggi che si eseguono in fase di configurazione di un nuovo store Magento è il caricamento del logo e della favicon (favorite icon) nell'area di amministrazione.

Per­ compiere quest'operazione in Magento 2 occorre andare in Content > Design > Configuration ed editare il tema utilizzato per il nostro portale e-commerce.

In questa pagina, nella sezione Header, ­è possibile caricare il logo mentre per la favicon il campo è situato nell'area HTML Head.

[Modulo] Stickers, il "classico" bollino sull'immagine del prodotto

Stickers Logo­ Una delle più frequenti richieste che gli addetti al marketing di un e-commerce chiedono ai "tecnici" è la possibilità di associare uno o più bollini­ commerciali all'immagine di un prodotto.

"Prodotto in sconto", "-25%", "Nuovo Arrivo" e tante altre etichette usate quotidianamente per comunicare con il cliente e invogliarlo a porre la sua attenzione su determinati prodotti.

Come modificare via codice il valore di una variabile di configurazione

Anche nella versione 2, Magento salva i valori delle variabili di configurazione di sistema nella tabella 'core_config_data'.

Per modificare via codice il valore di una variabile di configurazione occorre invocare il seguente metodo:

$this->_resourceConfig->saveConfig('path/variable/value', value, 'default', 0);

dove value è il valore che si vuole attribuire al parametro di configurazione.

Come includere le risorse statiche (JavaScript, CSS, fonts) in Magento 2

Come per la versione 1, anche per Magento 2 le risorse statiche vengono aggiunte nelle pagine di layout, nella sezione <head>.
L'esempio di default di layout dove vengono definite le inclusioni di risorse statiche è il file default_head_blocks.xml situato nella cartella app/code/Magento/Theme/view/frontend/layout/ (o vendor/magento/module-theme/view/frontend/layout/).

Come recuperare via codice il valore di una variabile di configurazione

Anche nella versione 2, Magento salva i valori delle variabili di configurazione di sistema nella tabella 'core_config_data'.

Per recuparare via codice il valore di una variabile di configurazione occorre invocare il seguente metodo: